Festa estiva di Sant’Agata @ Catania

Per l’edizione 2014 dell’evento vai a questa pagina 
Sant'Agata, Catania - Credit: iFocus

Sant’Agata, Catania – Credit: iFocus

Era la notte del 17 agosto del 1126 quando due soldati (forse francesi), Giliberto e Goselino, rubarono le reliquie di Sant’Agata, gia trauigate a Costantinopoli nel 1040 e custodite a Catania, per consegnarle al Vescovo Maurizio nel Castello di Aci.

Quella notte il popolo catanese, svegliato da uno scampanio a festa, non perse tempo a cambiarsi d’abito e si riversò in strada così come si trovava, anche a piedi nudi e in camicia da notte, (l’origine del “sacco” che rappresenta il camice bianco da notte con il quale i cittadini si riversarono per le strade per accogliere prima possibile le reliquie finalmente recuperate).

La festa del 17 agosto si svolge in maniera ridotta rispetto ai grandiosi festeggiamenti di febbraio, ma attira comunque nel centro storico della città dell’elefante migliaia e migliaia di fedeli, turisti e curiosi. Oltre alla messa in onore di Sant’Agata, nel tardo pomeriggio si svolge una breve processione con lo scrigno contenente le reliquie e il mezzobusto reliquiario.

Leggi l’articolo “Tutti divoti tutti, cittadini viva sant’Aita”

|||::
Catania
Pin It