Nasce l’app dedicata ai cortometraggi

Un progetto di distribuzione volto a dare dignità e mercato a storie che possano essere raccontate contestualmente in forma letteraria, con il limite di 300 pagine, e cinematografica, attraverso il formato breve dei cortometraggi di massimo 8 minuti.” Questo è l’obiettivo dell’iniziativa di AncheCinema che si propone di innovare il mercato del cortometraggio in Italia attraverso un progetto di distribuzione editoriale supportato da una specifica App.

L’idea nasce dall’esigenza di dare, intuitivamente, visibilità e “fruibilità pubblica” alle opere cinematografiche brevi e, contemporaneamente, di non farne disperdere la rilevanza su piattaforme come YouTube, che spesso correlano opere riconosciute di interesse culturale o premiate nei festival a video dai contenuti più disparati. AncheCinema, senza l’uso della pubblicità, vuole proporsi come un editore di cortometraggi di qualità, premiati e possibilmente riconosciuti di nazionalità italiana dal Ministero per i Beni e le Attività culturali. L’iniziativa potrà avvalersi dell’importante partnership operativa con il prestigioso circuito distributivo delle librerie LaFeltrinelli e Laterza.

App AncheCinema

App AncheCinema

Nella promozione delle opere AncheCinema utilizzerà le nuove tecniche di marketing cinematografico. In quest’ottica la promozione di 1000 copie del cofanetto (libro-DVD) di “Bibliothèque” (contenente il cortometraggio diretto da Alessandro Zizzo con relativo backstage, più 13 racconti inediti) sarà lanciata e supportata da una specifica Applicazione AncheCinema per smartphone e tablet, scaricabile gratuitamente su tutti i dispositivi.

L’App, già disponibile sia su Apple che su Google Play, sarà, infatti, funzionale a garantire un canale smart al target più giovane.

Il 29 e 30 settembre 2014 AncheCinema organizza a Bari, in collaborazione con l’Università degli Studi di Bari, il Centro Studi di Diritto dello Spettacolo, Confartigianato-Bari e la Camera di Commercio di Bari, il convegno “Filmaker: produrre e vendere storie”.

Pin It

I commenti sono chiusi.