Paese che vai, Natale che trovi

Il Natale si avvicina e porta con sé in dono le tante tradizioni che da Nord a Sud sono legate a questa festa. Per le strade di città e paesi cominciano a brillare le luminarie e gli addobbi natalizi. Ma soprattutto, per la gioia di grandi e bambini, iniziano i mercatini, una consuetudine che si rinnova ogni anno con la sua magia fatta di suoni e colori, profumi e sapori.

Credit: angelocesare

Credit: angelocesare

Si va dalle bancarelle che vendono i giocattoli per i più piccini a quelle di oggetti di artigianato locale, manifatture di ogni genere che trovano in queste occasioni la loro vetrina ideale. E poi i presepi con le tante statuine che raccontano di mestieri ormai scomparsi o che hanno subito profonde trasformazioni. Un viaggio culturale che viene declinato in ogni luogo in modo diverso, con le sue tipicità e le sue tradizioni.

Non possono mancare i dolciumi che fanno impazzire i più piccoli ma anche i loro genitori che tornano in questo periodo dell’anno a riscoprire il bambino che c’è dentro ciascuno di noi. E allora come non perdersi nelle nuvolette di zucchero filato, gustare un cartoccio di castagne e sgranocchiare caramelle e dolcetti di ogni tipo? Ci sono poi quelle prelibatezze che sono diverse per ogni luogo, dal Panettone dolce tipico di Milano al Pan dell’Orso tradizionale della terra d’Abruzzo.

E da voi come si festeggia il Natale? Scriveteci a questo indirizzo http://viaggiaredigusto.com/contatti/ ricordi e racconti legati alle tradizioni natalizie del vostro territorio. Le storie più belle saranno pubblicate su Viaggiare di Gusto.

Pin It

I commenti sono chiusi.